Guida al colloquio di lavoro

Qui troverai una vera e propria guida al colloquio di lavoro con video, articoli e contributi per migliorare la tua prossima performance. 

4 video che ti consentiranno di emergere tra centinaia di candidature che arrivano nei pc delle aziende.

Gran parte delle domande in un colloquio sono fatte per comprendere

  • Se tu puoi fare quel lavoro;
  • Perché vuoi fare quel lavoro;
  • Se sei adatto per quella organizzazione

Con la Guida al colloquio di lavoro, scoprirai domande in un colloquio di lavorola logica alla base delle domande più frequenti di un selezionatore e come rispondere in maniera efficace

 

Clicca qui, troverai un articolo molto interessante dove parlo delle 3 domande chiave in un colloquio di lavoro

Molti altri video li troverai sul mio canale Youtube. Clicca qui

Nel 3 video che ti propongo qui sotto troverai la GUIDA AL COLLOQUIO DI LAVORO

Ricordati che molte aziende intervistano i candidati per 2 volte, o spesso anche di più.

Il 1°colloquio è utilizzato per comprendere quali candidati hanno le qualificazioni di base richieste. Una prima scrematura, soprattutto quando ricevono molte candidature.

Il 2° colloquio serve per valutare fattori non presi in considerazione precedentemente ed è caratterizzato da domande più dettagliate. Può avvenire con intervistatori multipli compreso il management, lo staff delle Risorse Umane, i c.d. executive ed altri impiegati. Non prenderlo sotto gamba, perché ora l’azienda ha delle aspettative nei tuoi confronti e ti farà delle domande molto precise.

Se,infatti, nel 1°colloquio le domande sono molto generiche, soprattutto concentrate sulle esperienze di lavoro, nel 2° spesso si viene messi a confronto con domande di tipo personale.

Fai attenzione perché alcune domande sono ripetizioni (se pur in forma diversa) delle domande fatte nel 1°colloquio. Questo serve a valutare la tua coerenza ed, essendo coinvolto emotivamente, potrai non accorgertene. C’era qualcosa che pensavi avresti dovuto menzionare durante il 1°colloquio? O c’era una domanda alla quale ti sei reso conto di essere stato poco convincente? Il 2° colloquio ti darà l’opportunità di chiarire e aggiungere altri aspetti.